Una dieta ipocalorica è quella dieta che determina una riduzione effettiva della massa adiposa nel singolo individuo.
La dieta ipocalorica è quindi per definizione sempre una dieta dimagrante ed è il mezzo irrinunciabile per correggere l’obesità.

Le regole generali di una dieta dimagrante ipocalorica prevedono la scelta di alimenti a basso contenuto calorico, abbondante frutta e verdura, cereali, pasta, pane e riso integrali e proteine a basso contenuto di grassi. Bisogna bere almeno due litri di acqua al giorno, evitare alcolici e bevande zuccherate, non esagerare mai con le porzioni, fare un po’ di attività fisica aerobica quotidiana e organizzare tutti i pasti in anticipo.

La dieta dimagrante ipocalorica deve essere in grado di promuovere l’utilizzazione dei grassi di riserva, fornendo nel contempo un apporto di proteine, grassi, carboidrati, acqua, minerali, vitamine e fibre sufficienti ad evitare, anche se mantenuta per lungo tempo, l’insorgenza di uno stato di malnutrizione o altri inconvenienti; inoltre non deve suscitare opposizioni insuperabili, tali da precluderne l’applicazione, ed essere composta da alimenti di uso comune, facilmente reperibili, di costi non proibitivi, così da restare la dieta di base nel futuro dell’individuo.

Deve essere una dieta variegata, capace di saziare chi la segue assicurandosi che vi sia un residuo indigeribile che assicuri lo stimolo meccanico alla motilità intestinale, evitando la stipsi e le sue conseguenze.
Il potere calorico di questa dieta deve aggirarsi intorno alle 1200 calorie giornaliere e deve essere facilmente adattabile all’età infantile o senile, come pure a esigenze dietetiche particolari.

Esempio di menu per una dieta dimagrante ipocalorica:

COLAZIONE

Ognuna delle seguenti opzioni va considerata come alternativa

  • Bevanda calda a base di tè, te verde, caffè, caffè d’orzo o tisana, (amara o al massimo con 1 solo cucchiaino di zucchero di canna o di miele), con 2 fette biscottate meglio se integrali.
  • Una o 2 frutti freschi e di stagione, per circa 250 gr.
  • 250 gr di yogurt magro ( senza zuccheri aggiunti ) con 2 fette biscottate meglio se integrali.
  • 1 Bicchiere di premuta di arancia ( 150gr ) con 2 fette biscottate meglio se integrali
  • 1 Tazza di 300 ml di latte scremato (amaro o al massimo con 1 solo cucchiaino di zucchero di canna o di miele), con 2 fette biscottate meglio se integrali.

PRANZO

Ognuna delle seguenti opzioni va considerata come alternativa

  • legumi (50/70 grammi), carne o pesce (100 grammi), contorno (150 grammi di verdure meglio se crude), pane (50 grammi meglio se integrale).
  • pasta o riso (50 grammi), carne o pesce (70/80 grammi), contorno (150 grammi di verdure meglio se crude).
  • pesce o carne (120 grammi), contorno (150 grammi di verdure meglio se crude), pane (50 grammi meglio se integrale).

CENA

  • pesce o carne (100 grammi), contorno (150 grammi di verdure meglio se crude), pane (50 grammi meglio se integrale)
  • Solo la domenica a scelta tra la pizza e un piatto con cibi grassi.

SPUNTINO IPOCALORICO ( metà mattinata e metà pomeriggio )

Ognuna delle seguenti opzioni va considerata come alternativa

  • Un frutto fresco di stagione
  • Una spremuta di arancia
  • 200 mg di yogurt magro ( senza zuccheri aggiunti )
  • Un pacchetto di crackers integrali