A volte, certe signorine della Tv, con vitino da vespa e forma smagliante, ci fanno crepare di invidia. Magari sono così non perché la loro mamma è stata generosa e nemmeno perché si sottopongono a diete drastiche, ma semplicemente perché usano un rimedio del tutto naturale con una potente azione bruciagrassi: lo sciroppo d’acero.

In realtà non siamo sicuri che le donne dello spettacolo per mantenersi in forma usino proprio questo sciroppo, ma la metafora sorge spontanea perché molte riviste di spettacolo hanno rivelato che alcune star, per perdere i chili di troppo, userebbero proprio una bevanda a base di sciroppo d’acero a cui sono riconosciute delle proprietà dimagranti.

Ormai, bere questo sciroppo a fini dimagranti, per alcuni personaggi famosi, sarebbe diventato persino una moda, tanto da far attribuire allo stesso prodotto il nome di sciroppo delle star. Lo sciroppo d’acero si ottiene dalla bollitura della linfa dell’acero, un albero che cresce in collina e in pianura e che conta diverse varietà. Il nome botanico di questa pianta è Acerum, la varietà da cui si estrae la linfa è l’acero da zucchero, botanicamente chiamato Acerum saccharum. Questo sciroppo contiene saccarosio;  sali minerali, come ferro, potassio, calcio;  sostanze fenoliche e acido malico.

Proprietà

Le proprietà dello sciroppo d’acero sono dimagranti, diuretiche, depurative, antistipsi, emollienti e antiossidanti. Le sostanze contenute in questo sciroppo svolgono un’azione brucia grassi o termoriducente, cioè stimolano un meccanismo che fa bruciare i grassi al pari di una dieta drastica.

Questo effetto è abbinato a un’elevata azione diuretica che porta alla riduzione degli accumuli di cellulite e di grasso su fianchi e pancia. Durante l’assunzione dello sciroppo si assiste, infatti, a un aumento della diuresi che porta a sgonfiarsi e a depurare l’organismo. Assumendo lo sciroppo d’acero si acquisisce anche un senso di sazietà che stimola a mangiare di meno. Con questi effetti e assumendo regolarmente una bevanda a base del suddetto sciroppo si possono perdere da due a cinque chili in poche settimane.

Modalità di assunzione

Lo sciroppo d’acero è una sostanza zuccherina che va aggiunta a un  cocktail di succo di limone, acqua e un po’ di cannella in polvere. La bevanda va agitata per bene e assunta una volta al dì  per tutta la settimana,  secondo un piano nutrizionale alternato, in cui,  alcuni pasti principali, come colazione o cena, sono accompagnati da menu a base di cibili leggeri, come frutta e verdura, e dalla  bevanda brucia grassi. Gli altri pasti della giornata potranno mantenere un regime alimentare libero, ma comunque non eccessivo e sempre equilibrato.

Lo sciroppo d’acero può essere utilizzato anche solo per scopi depurativi e disintossicanti, assumendo la bevanda appena indicata solo una volta a settimana, per 3, 5 volte al giorno. In tal caso dovete evitare gli impegni perché avvertirete un sensibile aumento della diuresi. Per effetti visibili è consigliabile assumere sciroppo d’acero da coltivazioni biologiche. Alla bevanda a base di acqua e succo di limone va aggiunto solo un cucchiaio di sciroppo. Lo sciroppo zuccherino si dice sia tollerato anche dai diabetici, ma non siamo sicuri di questa caratteristica, per cui, l’assunzione di sciroppo d’acero, da parte di soggetti diabetici, va obbligatoriamente sottoposta al parere del medico.

Rosalba Mancuso